La mia opinione

Cari commentatori,

sono giorni che intervengo poco o nulla a causa di problemi personali. La sera della sconfitta dell’Italia sono stata molto male, mi sono ripresa solo ora (a momenti rischiavo di finire come Mia Martini- per la serie: “Sina non parlare più”).

Ora ho aperto il blog e ho letto i vostri commenti.

Dunque, dirò la mia.

Quando Ciwati ci buttò fuori dal suo spazio, noi tutte abbiamo avvertito l’esigenza di non perdervi. Noi abbiamo un nostro blog, vi svelo questo segretissimo segreto, da quasi un anno. Prima serviva per cazzeggiare un po’, ora per discutere dei post che poi vengono pubblicati qua. Quindi, bene o male, noi eravamo in contatto, anche senza Ciwati.

Però mancavate voi. Quindi, io e Laura (ovviamente con l’approvazione delle altre), abbiamo pensato di aprire questo spazio di discussione per non rinunciare al piacere di leggervi.

Questo blog non ha mai avuto la pretesa di scalare la classifica dei più letti di WordPress, anzi…

Se non vi piace, e rispettiamo la vostra opinione, potete andarvene.

Mi scoccia leggere le vostre lamentele continue, ve lo dico. Ma cosa vi aspettavate? Il blog di Mineo? Lerner? Noi facciamo altro nella vita. Postiamo qualche articolo di giornale, i vostri contributi e ogni tanto una delle mie minchiate.

Ripeto che Transiberiani è dedicato a noi e a voi. Non ad altri. A me non importa un fico secco che non venga seguito da mezzo web.

A me interessa non perdervi. Della qualità del dibattito politico, perdonatemi, me ne sbatto.

Se ad alcuni non sta bene, la porta sapete dov’è.

E’ tutto.

Giulia.

112 comments

  1. @antonella
    leggevo le risposte diffuse al mio commento di ieri.
    ciò che mi colpisce non è tanto la tua velatissima accusa di maschilismo nei miei confronti, dalla quale non cerco neppure di difendermi, ma non perché, come tu stessa scrivi, io ti ignori, ma perché davvero non saprei come farlo. non mi sono mai visto o sentito maschilista, quindi non sono neppure pronto a controbattere.
    ciò che mi colpisce è il fatto che tu mi veda tetragono e privo di dubbi. uomo dalle certezze inscalfibili. nulla di più lontano dalla realtà.
    probabilmente il modo in cui scrivo in questo blog contribuisce a crearmi questa fama.
    la mia ironia greve, come tu la definisci, il mio sarcasmo, la mia testardaggine, ecc.
    ti svelo un segreto. la mia scrittura è la miglior valvola di sfogo alla mia vanità! “il mio peccato preferito”. in mancanza d’altro, aggiungo io….
    scrivo per il puro gusto di scrivere e per la grassa soddisfazione di potermi poi rileggere. lo faccio, dio mi è testimone, anche in questo momento!
    e ti dirò di più. mentre lo faccio immagino giancarlo giannini che presta la sua voce al viso di al pacino per un suo monologo!
    è vanità allo stato puro, la mia. più apparenza che sostanza, ma, spero, priva di quella malignità che la rende dannosa.
    pensieri vuoti e in libertà che ben si integrano al vuoto che mi circonda.

    ps. ti stupisce che le ragazze facciano cerchio attorno a me per difendermi. loro, anto, mi Hanno visto……
    (@sun, beccati questa!)

    E TI HANNO PURE CORRETTO.

  2. Ritorno dopo alcuni giorni e prendo atto del terremoto. Alcune considerazioni.
    Una politica alternativa al PD renziano non esiste, il M5S si sta attrezzando.
    SEL è sotto accanimento terapeutico e la LTsipras è andata subito alle corde ( persone intelligenti e pure, capiscono l’assurditá morale di partire con personaggi equivoci e con le “false” preferenze ).
    Chi rimane senza una proposta politica, per lui credibile, poi reagisce a modo suo e secondo le sue note caratteriali.
    Poi c’è la questione della gestione nel Blog. Quì è stato commesso, credo, un errore fondamentale e di cui la Redazione forse ha le sue responsabilitá. L’errore è stato la gestione “dell’affaire wilson” ( e lui aveva anche detto “ve ne pentirete”) . Il ciwablog aveva chiesto un’autenticazione per moderare il trolleraggio e il linguaggio, ma mai aveva bannato o minacciato di bannare ( anche scherzosamente ) qualcuno, specie per le sue idee.
    Nel mio gruppo di amici, del passato e del presente, nessuno si è mai permesso di minacciare , anche scherzosamente, l’esclusione di qualcuno perchè noioso, perchè di idee politiche o religione diverse o anche addirittura perchè “cretino”, secondo il proprio metro di giudizio. Soprattutto quando ci si trova in minoranza numerica nella diatriba.
    C’è molto berlusconismo in chi è fortemente antirenziano, creando così una forma artificiosa di collante del gruppo.
    Dunque la Politica è smarrita e il gruppo non si è amalgamato per “il rifiuto”, anche inconscio, di accettare “alla pari” chi è di idee diverse.
    Se vi sta bene lasciare le cose come stanno e mirare ad un “gruppo di amici” con idee simili ( con cui vedersi al bar) la strada intrapresa è quella giusta.
    Se si vuole invece un confronto ( che si fa, in genere, con chi la pensa diversamente) allora vi toccherá andare sul Blog di Gad. Poi scusarsi con wilson, invitarlo a tornare e sperare nel miracolo.
    Oggi, mi associo alla dipartita definitiva degli altri. Vi saluto tutti , vi ringrazio per la compagnia di questi mesi e vi lascio un’ultima dedica musicale.

    Inviato da iPad

    1. con amicizia ed in quanto tale credo di poterti dire che penso sia una cazzata
      quanto all’accettare alla pari altri pensieri, wilson non è stato l’unico a subire attacchi, più o meno tutti li abbino dati e ricevuti.
      Andarsene sbattendo la porta mi sembra un modo infantile di affrontare le cose (se la cosa ti interessa) evidentemente, a wilson (che non ho mai rimpianto, ma a cui non ho mai chiesto di andarsene), a te e a chiunque lasci per i motivi che indichi la cosa, il blog, i rapporti creati anche se virtuali, non interessano.

      niente di male, solo per dirti, sinceramente, quello che penso

    2. berlusconismo, antirenziano… sei da prendere a schiaffoni…….. non potendo aihmé farlo ti mando intensamente a fare in culo insieme a uillsonn e le teste di cazzo della sorta che rappresentate

      LECCHINI DI MERDA INUTILI!!

        1. non mi espello, non ho più tempo, ancor meno interesse da dedicare al blog, troppi individui con i quali non saprei di cosa parlare o discutere e litigare con la tastiera non mi diverte.

          Buona vita!

    3. Berlusconismo un paio di palle …. Scusa il francesismo .
      C’era chi si era lamentato perché era materialmente impossibile inserirsi nel discorso . Il giorno che ci siamo incazzati quasi tutti sono andata a vedere le statistiche del sito.
      Sugli ultimi 1000 commenti 150 erano suoi . Tenendo presente la “corposità ” dei commenti rispetto a quelli degli altri aveva occupato più del 20% dello spazio .
      Francamente a qualcuno il dubbio che fosse un troll è venuto .

    4. Maurizius, grazie dei saluti. A ritrovarci, magari.
      p.s. sulla questione Wilson, un vero frantuma-cabasisi di primissimo ordine (va detto), Pingon scherzava. Se proprio serviva, l’ha pure detto.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...