Chi ha paura della Grecia?

di Lame

dedicato a Wolfgang Schauble

Se ho capito bene, in fin dei conti, il nuovo governo greco sta proponendo di legare il rimborso del debito alla crescita. In sostanza una concreta e ragionevole proposta, basata sulla premessa che verranno fatte delle reali riforme strutturali.
Non proprio un assalto al palazzo d’inverno, dunque. Molto più simile al piano di risanamento che un’azienda in difficoltà potrebbe legittimamente proporre alle banche creditrici se avesse rinnovato completamente la dirigenza e elaborato un progetto di ristrutturazione interna radicale. Niente che una banca non potrebbe accettare.
I famosi (e infami) mercati l’hanno capito al volo e si sono dati una calmata alla velocità della luce, dopo alcune prestazioni che posso solo definire da “zitelle isteriche” (scusate il politically s-correct).
Talmente ragionevole appare il piano greco, da far apparire le analisi di soloni del capitale uber alles (tipo questa: http://www.bloomberg.com/news/articles/2015-01-05/european-banks-have-limited-exposure-to-greece-jpmorgan-says) come balbettii di conigli tremebondi. O meglio come il tentativo di profeti della sventura che capiscono di essere stati ormai scoperti nel loro gioco di potere, ma continuano a predicare nella speranza di riattivare la magia malefica che li ha tenuti in sella per tanto tempo. Col solo risultato di rendersi ridicoli.
C’è da sperare, paradossalmente, che i profeti della paura e dell’avidità stiano usando strumentalmente questi sentimenti. Che lo facciano a ragion veduta e con un fine. Sia pure di bieco potere personale. Perché se invece la reazione al cambiamento greco fosse ancorata a un reale sentimento di paura, sarei terrorizzata dall’idea che uomini così minuscoli e codardi siano, ancor oggi, al governo del mondo.

Annunci

101 comments

  1. dopo le parole del ministro tedesco, il punto è un altro.
    non a chi fa paura la grecia, ma chi davvero pensa che la grecia, e soprattutto il popolo greco, non meriti il trattamento cui è sottoposto da troppo tempo.
    quindi ora i vari renzi, holland, e tutti quelli che hanno detto di stare dalla parte della grecia e che questa europa fatta solo di burocrazia, finanza e austerità (per tanti, non per tutti), facciano seguire fatti alle parole.
    le chiacchiere stanno a zero

    1. Peracottari sotto scacco della troika.Buffoni mediatici senza sè,senza ma,senza dignità.Per fortuna dei greci c’è lo zio Vladimiro.Che finalmente avrà il suo sbocco sul Mediterraneo e una Quinta Colonna in Europa…

    1. l’altro ieri ho scritto qui un commento nel quale accettavo scommesse, sulla cosa. Renzi fiuterà l’aria, finche Tsipras sarà in difficoltà, non muoverà un dito, se non a parole…Sa di esser sotto tiro, il prossimo, credo sarà uno dei migliori alleati di Merkel. Un po’ come Alfano con lui: pseudocritico, ma sempre pronto all’occorrenza a genuflettersi e passare all’incasso (di cose che riguardano lui, mica noi). La DC è questa

    2. Direi bene no?
      Se si mettono tutti attorno ad un tavolo a discutere la situazione, magari si trova una via d’uscita che non strangoli la Grecia.

  2. chi si aspetta che in UE si formino alleanze politiche per la crescita, resterà deluso. Renzi prende le distanze dalla Grecia e il motivo è uno solo: ha paura che le agenzie di rating declassino anche i nostri titoli a spazzatura (siamo lì…) e che tocchi la troika anche a noi.
    Sembra un decisionista, lo è solo con i poveracci,, con chi conta è un leccaculo

  3. 0.0

    ho mangiato pesante e durante la pennica ho sognato che Berlusconi si metteva ad urlare usciamo dll’euro usciamo dall’euro!!! si alleava a Salvini NCD focolarini casapound CL federazione italiana gioco calcio al 20% nazzista dei Grillini Arci caccia e andavano al governo con un plebiscito

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...