Reddito minimo, non possiamo più aspettare

Segnalato da barbarasiberiana

CONTRO POVERTA’ E MAFIE: NON POSSIAMO PIU’ ASPETTARE

Contro la povertà e le diseguaglianze e per contrastare le mafie il parlamento deve approvare una legge per il Reddito Minimo o di Cittadinanza.

Dal 2008 al 2014 la crisi in Italia ed Europa secondo i dati Istat ha più che raddoppiato i numeri della povertà relativa ed assoluta. Dieci milioni di italiani e italiane vivono in condizione di povertà relativa, e sei milioni in condizione di povertà assoluta. Le diseguaglianze sono cresciute a dismisura e diventate insopportabili.

Più la povertà aumenta, più le diseguaglianze si ampliano, più le mafie si rafforzano. Per questo in Italia è necessario avere una misura come il Reddito Minimo o di Cittadinanza. Non è impossibile, non è una proposta irrealistica: è una scelta di buon senso, necessaria e giusta.

Ci sono diverse proposte di legge depositate al Senato. Chiediamo che entro 100 giorni una buona legge sul reddito di dignità arrivi in aula per essere discussa e approvata. Non è impossibile, non è una proposta irrealistica: il parlamento può e deve prendere una decisione tanto semplice quanto storica.

Il Reddito Minimo o di Cittadinanza, è un supporto al reddito che garantisce una rete di sicurezza per chi non riesce a trovare un lavoro, per chi ha un lavoro che però non garantisce una vita dignitosa, per chi non può accedere a sistemi di sicurezza sociale adeguati.

Il Reddito Minimo o di Cittadinanza, è una misura necessaria per invertire la rotta della crisi, una risposta concreta ed efficace a povertà e mafie perché garantisce uno standard minimo di vita per coloro che non hanno adeguati strumenti di supporto economico, liberandoli da ricatti e soprusi.

È una misura prevista già da tutti i paesi europei, con l’esclusione di Italia, Grecia e Bulgaria. Il Parlamento Europeo ci chiede dal 16 ottobre 2010 di varare una legge che introduca un “reddito minimo, nella lotta contro la povertà e nella promozione di una società inclusiva”. Sono passati cinque anni e nulla è successo.

Milioni di italiani/e non possono più aspettare.

FIRMA QUI

Annunci

6 comments

  1. Ormai quasi tutta Italia, lo gestirebbe la corruzione politico-mafiosa, che sia reddito di cittadinanza o minimo garantito.
    Prima, eliminiamo quella se riusciamo, e se no lasciamo perdere, per favore, finanzieremmo ulteriormente clientele, camorre, corruzione.
    Che si papperebbero i tre quarti (almeno) dei soldi disponibili.

  2. o è il “reddito minimo garantito”

    come c’è nel resto d’europa (integrazioni al reddito fino a una certa soglia) che è una tappa del percorso di riforme necessarie,

    o è “reddito di cittadinanza”

    che è quello che proponeva Grillo che è sostanzialmente una forma di assistenzialismo
    (ora che si è reso conto che è una CAZZATA cerca di mischiare le due cose)

    1. Fa piacere tu fossi presente ai raduni quando se ne parlava
      Ma come al solito hai capito quello che ti fa comodo (ti concedo il dubbio che tu capisca)
      Non è mai stato reddito a prescindere, ma un reddito a garanzia per 3 anni durante i quali ti venivano presentate delle opportunità di lavoro, rifiutate per 3 volte, ti veniva revocato il reddito

      Di grillo non me ne frega niente, ma di quello che potevano essere le proposte positive si,
      Quando ti renderai conto che il pd è una cazzata sono curioso di vedere cosa mischierai.
      Ed ancora ti faccio credito

      1. Caro Sun , io aggiungerei un’altra cosa.A meno che non mi sia completamente rincoglionito (vista l’età non è da escludere) il reddito minimo garantito ( o chiamalo come ti pare) doveva far parte del pacchetto collegato al jobsact.Della serie : ti tolgo qualche diritto , rendo il lavoro ancora più flessibile ma , io stato, ti sostengo quando non hai il lavoro con corsi di riqualificazione e un minmo di reddito che ti consenta di vivere.Già allora la cosa sembrava strana mancando le coperture.Talmente strana che i diritti li hanno tolti senza uno straccio di quanto promesso.Cosa tipicamente renziana checchè ne dica Marco2c.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...