7 giorni su 7

segnalato da Barbara G.

Una manifestazione di qualche tempo fa: dipendenti di un centro commerciale, con coniugi e figli, protestavano contro le aperture domenicali che disgregano le loro famiglie. E adesso che alcuni supermercati sono aperti anche tutta la notte?…

di Umberto Bocca – lastampa.it, 25/06/2015

Nei giorni festivi mi piace molto, appena dopo l’alba, girare senza meta nella città. Tutto è tranquillo: non c’è traffico, non ci sono che pochi pedoni -la gran parte trascinati dal loro cane verso il giardino più vicino- e non c’è fretta.

Mancano confusione, clacson e sirene: i balordi sono esausti dopo la loro notte brava, puttane e pattuglie delle forze dell’ordine rientrano. Persino i malati hanno qualche ora di tregua dalle sofferenze notturne. C’è un momento, quando il sole è ancora rosso e basso sull’orizzonte, di tranquillità quasi perfetta.

Poi l’agitazione riemerge: anche di domenica, invece di poltrire, ci sentiamo costretti a fare. Così la giornata, che dovrebbe essere di riposo, diventa come tutte le altre: a stancarci, invece del lavoro, c’è la visita al centro commerciale o la gita al mare.

Annunci

29 comments

    1. Non so come funzioni altrove, ma dalle mie parti adesso un supermercato ha inaugurato l’apertura fino alle 24.00.
      Siccome non conosco il settore mi chiedo se il gioco valga la candela, nel senso dei recupero dei costi di struttura e di personale.
      Ma ,chissà?, magari inaugurando una moda …

      1. Ti posso dire che per esperienza dopo le 21 non si incassa più un euro…a meno che non ci sia una promo particolare o un evento…ma tutte le sere alle 24 è una follia…mi chiedo dove arriveremo…ad un centro commerciale aperto h24?!

      2. “Creano ” finte Necessità Per Far spendere Di piu. In termini matematici però, rapportando incrementi di spesa e incrementi incassi non è che puoi avere benefici all’infinito anche ammettendo di far fuori la concorrenza.
        E mi viene da fare un pensiero. Se una famiglia ha tempo di “essere tale ” cioè di condividere spazi e tempi (impossibile se si fanno turni o lavoro festivo ) forse ha anche tempo di andare al cinema o fare gita fuori porta, e far lavorare persone in altri settori? Parlo x esperienza personale visto che il mio compagno lavora su turni ed è un’impresa anche solo pensare di andare a cena fuori. …

  1. Esistono molti altri lavori che costringono a turni domenicali e festivi e pure notturni, e non tutti sono necessari come quelli degli infermieri e dei medici. Io in passato ho lavorato a Pasqua, Natale etc, domenica, di notte… Non mi concentrerei solo sulla grande distribuzione.

  2. Sciopero dei padroni. (Giusto a fini di svago)

    Noi riteniamo verità innegabili che i governi dei vari stati e l’Unione stessa sono stati creati esclusivamente dalla razza capitalista, per sé e per la propria posterità; che la razza proletaria non ha avuto alcuna parte nella loro creazione; che quest’ultima è stata giustamente ritenuta e considerata una razza inferiore e dipendente e che solo in tale condizione la sua esistenza su questa terra ha potuto essere resa vantaggiosa o tollerabile.
    Che in questo libero governo tutti i capitalisti hanno e dovrebbero avere titolo a uguali diritti civili e politici; che la schiavitù della razza proletaria, così come esistente in questi stati, è di mutuo vantaggio per i sottomessi e per i liberi ed è abbondantemente autorizzata dall’esperienza dell’umanità e dalla verità rivelata del Creatore Onnipotente, così come riconosciuto da tutte le nazioni Cristiane; mentre la distruzione delle relazioni esistenti tra le due razze, così come promossa dai nostri nemici settari, determinerebbe calamità inevitabili per entrambe e desolazione sugli stati che riconoscono lo schiavismo.
    Per questi e altri motivi, affermando solennemente che la costituzione materiale è stata violata e virtualmente abrogata dai numerosi stati comunisti, vedendo che il governo dell’Unione sta passando ora sotto il controllo dei nostri nemici per essere deviato dagli esaltanti obiettivi della sua creazione a quelli dell’oppressione e del torto e preso atto che la nostra classe non può più chiedere protezione se non da Dio e dai propri figli, noi, delegati della classe capitalista, riuniti in assemblea, abbiamo approvato una delibera di cancellare ogni rapporto con il governo dell’Unione e con il suo popolo e fiduciosamente ci appelliamo al patriottismo dei liberi uomini delle imprese per ratificare quanto precede e ritirare tutti i loro capitali e negare all’Unione tutte le alte competenze che da Dio sono stati prescelti per esercitare a beneficio dell’umanità tutta.

    Liberamente adattato dalla dichiarazione di secessione dello Stato del Texas, 2 febbraio 1861.
    https://www.tsl.texas.gov/ref/abouttx/secession/2feb1861.html

  3. Ci hanno creato una necessità
    siamo sempre sopravvissuti con i supermercati chiusi la domenica e magari mezza giornata al lunedì
    Personalmente evito di andarci x una questione di principio. Ci sono andata solo un paio di volte nell’arco di qualche anno, perché l’alternativa era veramente andare al ristorante. … (magari. ..Quello del centro commerciale. ..:-( )

  4. le contraddizioni sono l’elemento fondante della nostra società: se stamattina la coop non era aperta, nel mio frigo ci sarebbe stata solo tanta aria fredda!!!

    ma per penitenza, butto là una cosetta letta molti anni fa che mi aveva colpito, era americana (si sa, loro sono più avanti)

    La democrazia neoliberista, con la sua determinazione a porre il mercato über alles, tende a colpire a morte tutte queste realtà: non produce cittadini, ma consumatori; non costruisce comunità, ma centri commerciali.
    Il risultato finale della sua azione è una società atomistica di individui disimpegnati, facile preda dello scoraggiamento e di un forte senso di impotenza sociale.
    (Robert McChesney, nella prefazione ad un libro di Noam Chomsky)

    notate l’ über alles
    era proprio scritto in tedesco….!!!

        1. sull’abigeato avrei molto da dire
          dalle miei parti una delle occupazioni preferite, nonché strumento di redistribuzione del reddito
          poi le leggi proibizioniste di uno stato oppressore hanno condannato la nobile arte alla scomparsa (anche se alcuni resistono e ancora la praticano…..)

    1. (la germania continua ad essere il baluardo più forte al liberismo spinto usa. siamo molto più avanti in italia 😉
      io ve l’ho detto, poi… )

    2. Costruire comunità…..tanta roba.
      L’altro giorno mah pensavo che in futuro forse nelle piccole comunità ai margine dei centri di potere si potrà gestire le cose guardando ancora un po’ alle persone.

      Certo in certi paesi di montagna vedi alto Adige Adige hanno la fortuna di essere pieni di alberi e acqua e fanno programmazione di lungo periodo.
      Produrre energia non inquinante che serve le popolazioni locali e’ una bella cosa.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...