EXPO BANG! BANG! 2015

di Ciarli P.

 – L’ITALIA NON PUÒ MANCARE – 

 

Gulf Defense & Aerospace – Kuwait


Date: December 8 – 10, 2015
Venue: Kuwait International Fair, Kuwait
Organized by: Kuwait Int’l Fair & TNT Productions, LLC.

3rd Edition

Welcome to the Third Edition of Gulf Defense & Aerospace – Kuwait

The third edition of the International tri-service defense Exhibition and Conference dedicated to Defense, Aerospace, Homeland Security and Safety & Security, is being held under the official patronage of the Kuwait Deputy Prime Minister and Minister of Defense, Sheikh Khalid Al- Jarrah Al-Sabah.

 

GDA 2015- EXHIBITORS LIST

∗ ITALY

Transiberiani da tartufo!
Visto che Renzi non citerà mai la partecipazione a questa EXPO, trovate voi altre piste, indizi, informazioni, complotti…
Che Google sia con voi!

Annunci

204 comments

  1. Il Contropelo di Massimo Rocca

    Grazie, ma….

    Adesso provo a dire perchè a me i grandi benefattori e le grandi beneficenze alla Zuckerberg non piacciono gran che. Intendiamoci, grazie mille a nome dei beneficiati. Ma io resto legato alla indispensabile funzione regolatrice dello stato e al suo ruolo di curatore del bene comune. Si lo so che invece e spesso, ovunque, questo si traduce in solenni mangiate ma è una patologia. E se hai tutta questa coscienza sociale sai che c’è: paga le tasse. Paga le tasse nei vari paesi in cui eserciti la tua attività, senza costruire mirabolanti impalcature di elusione, andando alla ricerca nel mondo di quello che te ne fa pagare di meno. Se hai tutta questa coscienza sociale rinuncia ad essere tu a scegliere chi riceverà i tuoi soldi e lascia che sia la collettività a indirizzarli con la politica dove magari tu, che sei uno anche se immenso, magari non vorresti che andassero, ma dove è comunque giusto che vadano. Sapete, il passaggio dal magnifico esempio di dedizione volontaria ai bisognosi delle Dame di San Vincenzo, al welfare obbligatorio e pagato dalla tassazione è stata una delle più grandi conquiste della nostra civiltà. Vediamo di non dimenticarcelo.

    1. unico appunto, le leggi su dove, come, quanto pagare di tasse, non le scrivono zuckerberg o bezos o jobs
      come al gioco dell’oca, torniamo sempre alla casella di partenza

        1. mmm…
          le novelle si costruiscono e si raccontano
          chi le costruisce e chi le racconta ne è responsabile
          le novelle, come la storia, vengono scritte dai “vincitori”
          se tutti i “cantastorie” avessero avuto l’approccio di rocca nel raccontarla, il “pubblico” avrebbe avuto un sentimento diverso per i protagonisti della “novella”

          1. ”Non ho rimandato né cancellato nessun concerto natalizio”, ”né ho mai fatto rimuovere crocefissi dalle aule della scuola” ma ho solo detto no alla ”richiesta di due mamme che avrebbero voluto entrare a scuola nell’intervallo mensa per insegnare canti religiosi ai bambini cristiani: cosa che continuo a considerare inopportuna”. Così il preside della scuola Garofani di Rozzano Marco Parma finito alla ribalta della cronaca per la decisione, almeno così è stata raccontata dalla stampa, di vietare uno spettacolo natalizio. In una lettera dal titolo ‘Natale e dintorni’ (LEGGI), datata 28 novembre e on line sul sito dell’istituto, Parma parla di ”bufera mediatica”, basata su ”notizie in parte distorte” e ”in parte infondate”.

  2. OT

    Ma questi ci pagano le royalties?

    “La chiamano Transiberiana d’Italia la linea ferroviaria panoramica che da Sulmona passa per Roccaraso, località della Comunità Montana Alto Sangro, e poi a Campo di Giove, nel cuore del Parco Nazionale della Majella. Due date, il 5 e 6 dicembre, per provare un’esperienza davvero unica: viaggiare su una carrozze d’epoca, i convogli Centoporte degli anni Venti, alla scoperta dei caratteristici mercatini di Natale della regione. L’occasione è stata offerta dall’Associazione Culturale Le Rotaie in collaborazione della Fondazione Ferrovie dello Stato Italiane”

    http://siviaggia.it/viaggi/europa/video/torna-il-trenino-storico-per-i-mercatini-abruzzo/121102/

      1. Eh, no, si è sempre chiamata così, questi erano transiberiani prima di noi, Ve ne ho già parlato in altra occasione, una linea bellissima che passa praticamente nel Parco Nazionale se nevica è una visione (basta che non nevichi troppo….) anche d’estate è un itinerario da consigliare.

        Magari ci potremmo orgnanizzare e fare un giro (si potrebbe anche cercare di viaggare gratis vista l’omonimìa)

        P.S.
        La cosa è interessante anche dal punto di vista eno-gastronomico.

        1. eh domi, io lo so, ma namm li è austroungarico ascendente veneto.
          prova a convincerlo tu, ad esempio, che ‘face of the moon’ non significa faccia da mona…..

            1. Vedi, i soliti distinguo!
              e passi quello che “io non sono razzista, ma gli zingari….”, ma “divento veramente razzista, tranne con….”
              Cazz…….ma riusciamo per una volta a fare le cose per bene?

                1. Caro omonimo, tranquillo, se ti dovesse capitare di crederci dio, io non te ne vorrei e, soprattutto, non correrei in caserma a denunciati per furto di identità….

                    1. Ah, ti credi quello buono del nuovo testamento. E ti eserciti in miracoli da soap opera.
                      Resuscita più gente in un’annata di biutiful che in tutto il vangelo!
                      Io sono quello più truce e vendicatore del vecchio testamento. …..e se mi fanno prendere i 5 minuti sono diluvio, fuoco, fiamme e cavallette, che in confronto il rischio idrogeologico dato dal lassismo della politica italiana, la vena guerrafondaia di due generazioni di Bush, le zanzare della martesana, vi sembreranno problemi da isola dei familiari! Perdio!
                      E non guardarmi male, che qui dentro perdio lo dico come è quando mi pare (cit)

                    2. PS
                      Io so anche cambiare l’acqua invano, ridare un editto ai sordi e mollificare* i cani e i fasci.

                      * mollificare = rendere mollaccioni; appetto me i cani uggiolano e i fasci singhiozzano. Gli faccio pena.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...