La madre degli imbecilli

Annunci

220 comments

  1. Come ha funzionato a Trieste l’obbligo delle quattro vaccinazioni obbligatorie per l’ammissione a nidi e materne.
    Forse non è necessario invischiarsi con l’obbligo per l’accesso a scuola. L’obbligo tra 0 e 6 anni sembra lasciare solo una piccola quota d’irriducibili.

    “Per 64 bimbi mancavano le vaccinazioni: abbiamo chiamato a una a una le famiglie, rendendoci conto che per oltre 30 casi la vaccinazione era stata eseguita in altri comuni o all’estero; altri 19 genitori hanno accettato di sottoporre il figlio al trattamento dietro nostro consiglio mentre in 4 casi non c’è stato verso di far cambiare idea.”

    1. per spirito liberale (nel senso dei diritti civili, non economico) sono anch’io per la libertà.
      il richiamo, però, mi pare giusto. interessanti per me sono quei 19 che hanno accettato. sarei curioso. credo che si tratti di problemi cultural-economici.

      come dire: noi vi informiamo, vi diciamo a cosa servono, che sono gratuiti, eccetera. se poi è una vostra scelta, amen.

  2. ed ancora sul lavoro è stata fatta una questione “morale”… chi ha tutele, chi ha lavoro perché in un mondo flessibile non pensa ai giovani, ai precari, ai disoccupati rinunciando ai propri privilegi?
    eppure volenti o nolenti hanno rinunciato e i risultati sono sotto gli occhi di tutti e l’unico risultato è stato di avere un precariato generalizzato…
    ma allora è un mondo guidato dalla “morale”? e quella sbagliata e sempre quella altrui?

      1. Ho dato solo ora un’occhiata a Cerasa.
        Mi pare che il succo sia: “Scalfari è brutto e cattivo”: E pure potentissimo.
        Me lo vedo il popolo italiano tutto ansioso di abbeverarsi con fervore religioso al foglio fondato e diretto da questo “grande vecchio”. E pure i magistrati a prendere ordini da lui.

        Ma dài! Fu l’epidemia dell’influenza spagnola a uccidere milioni di persone nel mondo, non coloro che, con competenza varia e a volte scarsa, denunciarono la pandemia in corso e provarono a curarla.

      2. lo spunto è ottimo, ma non cambia la questione.
        che resta: quale alternativa economica è stata proposta? e con quali risultati? e chi l’ha votata? e chi ha votato contro?
        e quali sono le opzioni in campo?

        e vale anche per la grecia

        1. mi interessava porre l’accento sulle “morali” e sui giudizi conseguenti che ne diamo… ricordo solo che Antonio più volte a cercato di liberare la questione economica da fardelli morali e pregiudizi conseguenziali che non permettono nemmeno l’inizio di un dibattito… figuriamoci votazioni e proposte che non possono che venire dopo… ma non abbiamo tempo e giustamente la pancia reclama pensieri e cibo…

          1. L’economia si propone come scienza e, pertanto, amorale. Auguri.
            L’economia liberale/liberista/capitalista ha come assunto di base l’interesse individuale in base al quale il singolo interagisce in determinati modi con il resto della società.
            Ora, si può tentare di spogliare l’economia liberale eccetera da giudizi morali. A mio parere è una missione impossibile. Da un punto di vista teorico. In pratica è una missione possibilissima e già largamente realizzata.

            1. Più esattamente: un’economia che si proponga di essere scienza può, sì, sviluppare modelli d’indagine e predittivi, anche accurati, su cause, effetti e conseguenze di determinati comportamenti sociali.
              Fatto ciò, tuttavia, resta da decidere se tali comportamenti sociali siano accettabili o meno nell’interesse di un’intera comunità democratica o della maggioranza di essa. E il giudizio dovrebbe essere formulato sulla base di valori che tale comunità afferma di condividere e promuovere. Tali valori non possono che avere una base “morale”, “etica”, “filosofica”, “religiosa” in certe comunità, eccetera.
              In assenza di tali valori vale la legge della giungla, homo homini lupus e mors tua vita mea. Una forma peculiare di morale.

              1. Giusto. Ma definiti i “valori condivisi” necessari (o desiderati), raramente la ‘comunità’ li ottiene gratis… spesso è una lunga lotta.

                1. Se oggi viviamo una distopia è perché diamo per scontato che la vittoria di alcune lotte sia “per sempre”… un diritto.

                    1. se non ‘condividessimo’ i commenti sullo stesso blog e nella stessa epoca, i commenti non avrebbero replica…

    1. Beh se la concezione politico sociale prende le forme di una religione (con annesse attese messianiche), si, la morale sbagliata é quella degli altri.

    2. Finite le regalie…

      “I dati Inps sul primo trimestre 2017 confermano la tendenza osservata dalla fine della decontribuzione per le assunzioni stabili. Nel complesso ci sono 322mila nuovi posti di lavoro, ma quelli fissi sono solo 17mila: frenano del 58% sull’anno scorso, che era già stato a ritmo ridotto rispetto al 2015 incentivato”

      1. questo era abbastanza prevedibile ma chiaramente l’intento era di rendere più debole e meno costoso il costo del lavoro per attirare capitali… si ritorna sempre ai due attori principali, l’uno lasciato libero di scorrazzare e l’altro sempre più impiccato, ma questo non si può dire esplicitamente e allora…

        1. anche il genio di Trump pensa ad una vecchia ricetta per far tornare le imprese americane a produrre sul suolo americano… tagli fiscali… alla fine le ricette e i protagonisti sono novecenteschi ma con una verniciata di modernità…

            1. Fino all’82 davano il sussidio di disoccupazione (UB40) a tutti gli scoppiati della comunità europea che decidevano di bivaccare un annetto in UK… altro che reddito di cittadinanza! Una utopacchia!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...