L’EDITORIALE. CARO PISAPIA, CHE A GUIDARE LA SINISTRA SIA ANNA FALCONE E NON TU

ALGANEWS

DI LUCIO GIORDANO

Caro Giuliano,

e perdonami se ti do del tu anche se non ci conosciamo. Ho letto da qualche parte che ti proponi come federatore del centro sinistra per gli anni a venire. No, non ci siamo. E per un semplice motivo: il centro, trattino, sinistra è morto. Ed è morto nel momento in cui , per rincorrere i posti di governo, per gridare  finalmente vittoria vittoria, purchessia , ha ceduto completamente la propria identità, spostandosi sempre più a destra, accettando tutte le politiche di destra che la destra non aveva il coraggio o la capacità di fare.

Impossibile negarlo: la disastrosa stagione del blairismo ha portato solo disuguaglianza, liberismo sfrenato, ingiustizia . Sotto le mentite spoglie di una sinistra che più acquattata ai piedi del potere non poteva,  sono state permesse le peggiori nefandezze sociali. E i lavoratori zitti, perchè le scandalose privatizzazioni venivano proposte sotto il…

View original post 769 altre parole

Annunci

106 comments

  1. Leggo nel blog che il grillaio strepita contestando la similitudine di EnMarche con il PD…

    Capisco e non credo valga nemmeno la pena spiegarlo in un paio di punti, ma dato che non ho voglia di lavorare:

    1) – Macron ha fatto oggi quello che Veltroni ha fatto ieri con il PD:
    superare le tradizioni e ideologie politiche novecentesche per costruire un partito che possa affrontare i prossimi decenni unendo centro sociale e sinistra progressista in un unico partito riformista. (la vocazione maggioritaria loro ce l’hanno già da un po’…)

    2) – la stessa agenda riformista (adattata al contesto ovviamente), e gli stessi valori.

    3) – e giusto in fondo, Macron ha ammesso tranquillamente di aver studiato a fondo l’esperienza di Renzi

    Ovviamente nessuno disconosce l’esperienza socialista (anche se Hollande ha veramente gestito male il suo mandato) ma la supera adattandola ai tempi che cambiano, come ai tempi fu con la nascita del PD. (chi credete che abbia votato en-marche? i venusiani?)
    Anche lì probabilmente arriverà un Pisapia a presidiare la tradizione.

    Naturalmente, mai come in questo caso è ancora tutto da verificare, e le cazzate sono sempre dietro l’angolo, ma sono ragionevolmente fiducioso.

    😀

    1. Bello il tuo passaggio dal socialismo al nazionalsocialismo senza battere piega…

      E nonostante tutto il tuo socialismo reale e’ come quello di Renzi sempre e solo sui social, tipo questo blog – mai tra la gente vera.

      Avrete delle sorprese, cari nazistelli di provincia..

  2. E comunque mentre sulla stampa di Regime si dibatteva della bufala del finto invontro tra Salvini e Casaleggio, Salvini invontrava segretamente Renzi come da sua conferma in televisione….

    l’altroieri a Otto e mezzo, mentre smentiva la notizia di Repubblica, Salvini ne ha data una fresca fresca: “Con Casaleggio non ho mai parlato, ma con Renzi sì”. Abbiamo atteso la smentita e la querela di Renzi e cercato la notizia su Repubblica: invano. A quando una bella prima pagina sul “patto occulto Renzi-Salvini” e la “doppia morale” del Pd? Attendiamo a pie’ fermo.

    🤣🤣🤣
    M2c, il nazista inconsapevole…

    1. che se fossi un operaio o impiegato francese, inizierei a preoccuparmi un po’.
      da wiki:
      ” Durante la sua permanenza nel Partito socialista francese ha sostenuto l’ala centrista del partito, la cui posizione politica è stata associata alle politiche della “terza via” avanzate da Bill Clinton, Tony Blair e Gerhard Schröder e il cui portavoce principale è stato l’ex Primo Ministro Manuel Valls. Macron complessivamente è ampiamente visto come un centrista.”

      la “terza via” ha solitamente sottinteso la creazione di un terzo sfintere nei lavoratori dipendenti o similari per facilitare “la crescita del mercato”

      1. Macron e’ un Breznev dei tempi di oggi, apparatnik totale… ma considera che il 50% non ha votato – se fanno qualche scherzo qui scoppia un’altra rivoluzione…

      2. a te dico: può essere benissimo. infatti la cosa potrebbe dare da pensare sul funzionamento elettorale. oppure, chissà?
        secondo me l’effetto ‘escatologico’ (arriva il salvatore della patria) ha giocato di nuovo un brutto tiro. però, chissà. in ogni caso mi lascia domande aperte

        al redattore di wiki dico invece: gli operai tedeschi piangono miseria, attendi che faranno la rivoluzione a breve. questione di giorni 🙂

        1. al saggio Heiner rispondo, paragonare la situazione economica tedesca a quella francese mi sembra cosa poco corretta. Come il fatto che nomini solo loro e tralasci Uk (brexit dice niente ?) e USA (Trump dice niente ?)
          e comunque se ti piace, buona terza via

            1. ad oggi sono state tutte uguali, almeno sugli effetti sulle classi più deboli
              a te va bene tutto, ma io mi ricordo di quando la terza via italiana ha generato il m5s a cui auguravi merda, bastonate e sangue (non giudico, solo per dire che, per andarti tutto bene, hai uno strano modo di dimostrarlo. A targhe alterne, diciamo)

                1. scusa ma se ti va bene tutto perchè dovresti essere polemico sul mov ?
                  è questo che non capisco
                  o ti va bene tutto o sei polemico
                  io sono polemico, per esempio

                  1. mi va bene tutto è un modo di dire. che alla fine gli elettori scelgono. hanno scelto macron? ok. hanno scelto trump? ok.
                    magari sono in disaccordo, ma hanno scelto. amen.

                    e poi, appunto, c’è il disaccordo politico (o strategico, o culturale).

                    ‘non mi far essere polemico sul movimento’ significa che non voglio entrare in un loop di inutili accuse reciproche.

  3. scusate, sento ragliare qualcosa sul blog, tipo che macron è il corrispettivo francese del pd.
    ma il pd non è il corrispettivo del partito socialista ? quello con cui siede a Bruxelles, che aveva applaudito alla nomina di Hollande ?
    e mi sapete dire come è andato alle elezioni ?

        1. Ma lo so… era per ribadire il concetto con quelli come m2c che adesso fanno finta di non conoscere Hollande… il bello e’ che poi faranno finta di non aver conosciuto Renzi… 😂🤣😂

    1. Raglia sempre di somiglianze con chi vince. Se alle prossime elezioni tedesche vincesse di nuovo la Merkel, ci toccherebbe leggere renzi=merkel.

      Ps renzi in realtà sarebbe valls al quale macron ha dato un calcio.
      Ps2 la ministra sicislista della loi travail non è stata eletta.

      1. allora diciamolo subito:
        merkel ha un concetto dello stato sociale molto più avanzato di quello di renzi. è una persona con background scientifico. non è incline a sbandierare giovanilismi inesistenti.
        poi ha la fortuna/bravura di governare uno stato più prospero dell’italia (questo sennò sun mi cazzia)

        per quanto riguarda renzi/macron penso invece che le vicinanze ci siano. direi piuttosto:
        macron è un renzi che non ha ancora governato… 🙄
        🙂

        1. In realtà il ps aveva già virato in quella direzione. Macron, a mio avviso, ha sostituito la dx che avrebbe dovuto subentrare al ps. Macron e i suoi hanno preso qualcosa dall’esperienza italiana a livello di comunicazione, ma non solo da Renzi, anche dai 5 stelle. Nei dibattiti dopo le presidenziali i politici di en marche ribadivano continuamente che bisognava superare dx e sx. Inoltre Macron si presenta come figura istituzionale, il suo discorso d’insediamento è stato di riconciliazione anche verso coloro che avevano votato il fn.
          Al di là del programma politico che non condivido, il problema di Renzi è che un uomo divisivo (cit), gli alleati che riesce a trovare sono meri opportunisti, non c’è alcuna sostanza. Se al suo posto ci fosse un’altra figura, forse avremmo un’altra storia. Il nostro paese, da quando abbiamo archiviato la dc, esprime solo estremismi.

  4. E comunque in Corsica 3 deputati sui 4 agli indipendentisti (mai successo) zero a Macron.. e a Dicembre si vota per la CTC 🙂
    Sardina Gius continua a lagnarti del destino cinico e baro assieme al tuo amico piddino, guarda che il corrispettivo del PD in Francia e’ sparito (PS una trentina di seggi).
    E domenica liberiamo altre citta’ dalla mafia piddina..

    1. Per “libereremo altre città dalla mafia poddina” intendi…?
      – che in tutti i comuni in cui il m5* è al ballottaggio conquisterà il comune? (Non ricordo bene. Quanti sarebbero?
      – che l’importante è che non vinca il Pd, anche se vincono la lega, forza Italia, o, ipoteticamente, casa pound?

      Giusto per capire cosa intendi con “vittoria”.

      1. In quasi tutti i 10 ballottaggi abbiamo contro il PD o piu’ spesso un travestimento del PD perche’ con quel simbolo non li vota piu’ nessuno… sinceramente spero proprio che libereremo la terza citta’ del Lazio (Guidonia, 100.000 abitanti – la prima di 3 ml l’abbiamo gia’ liberata dalla mafia capitale di stampo piddino) e Carrara, citta’ simbolo dell’anarchia come abbiamo fatto a Livorno, citta’ simboli del comunismo (quello originalmente buono che lottava per la liberazione dei lavoratori, non la degenerazione mafio-partitocratica del PD).
        Poi se battiamo Lega e nazisti vari ad Asti sarebbe festa grande…

          1. Una liberazione in quei comuni, certo. Deu 1000 comuni 900 sono sotto i 15000 abitanti, grosso modo – tieni conto che il PD si prentava in 100 comuni ed il m5s in 220, spesso in molti per la prima volta. Per me che entrino 5 consiglieri m5s a Palermo o Trapani anche se non eleggiamo il sindaco e’ comunque una vittoria.

    2. ah ah ah
      cos’è una seduta auto-consolatoria di auto-convincimento?

      il corrispettivo del Partito Democratico in Francia ha preso la maggioranza assoluta!
      Se ci aggiungiamo anche i socialisti poi…

      Invece il corrispettivo grillino (lePen, i neofascisti) raccolgono pochino….

      Ancora una volta la Francia è un riferimento.

      1. Come si vede che non vivi in Francia… il PD e’ quanto di piu’ simile ci sia al PS e al FN allo stesso tempo: da un lato si regge infatti su un apparato mafio-partitocratico di professionisti della politica che dopo decenni di incrostazione sono stati spazzati via, dall’altro il PD come il FN si regge sul concetto di capo assoluto, con vassalli e apparato intorno. Non preoccuparti, va tutto bene… 🤣

        1. Io non vivo in Francia ma metà della mia famiglia è francese, quindi le tue cazzatine ad uso propaganda e puoi raccontare a qualche bimbominkia dei tuoi.

          Va meglio X, va meglio di quel che vorresti tu…
          Ah, a proposito, Salvini dice che siete COME loro

          1. Seee, quello lo vorresti tu che lo leggi e ripeti la gazzetta del regime, poi Salvini si incontra per sua ammissione con Renzi per accordarsi sulle prossime spartizioni…

  5. Comma 22 (rebus sic stantiibus)

    Non può esistere democrazia politica se non esiste democrazia economica.
    Non può esistere democrazia economica se non esiste democrazia politica.

    Si dirà che la maggioranza vuole l’attuale modello economico. E poiché la maggioranza si esprime democraticamente l’attuale modello economico è democratico.
    Sarà.
    L’espressione di una maggioranza è democratica quando è correttamente informata.
    Possiamo dire che lo sia, qui (e altrove) ed ora?
    Quando il duce Benito chiamò il popolo alle armi da ogni parte d’Italia si levò di grido “Eià, eià, alalà!” Immagino che la maggior parte dei soldati fu “correttamente informata” riguardo alla guerra soltanto in trincea. E la popolazione tutta sotto i bombardamenti.
    Pare che allora l’entusiasmo della maggioranza scemò parecchio.
    Il guaio è che le generazioni si susseguono. Le esperienze altrui sono, appunto, altrui. Perché la memoria tramandata acquisti senso l’esperienza deve essere, disgraziatamente, replicata.
    Applausi alla retorica del “nuovo” di turno. => DIsillusione => Applausi al nuovo “nuovo”. Loop.
    Bah, scrivo un po’ casaccio.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...