La ritirata (reload)

Non – abbiamo – più – tempo.

HaiVolutoLaBici?

Lunghi periodi di siccità, precipitazioni intensissime, frane e smottamenti, trombe d’aria, alluvioni, estati molto calde, inverni miti e con poca neve a inizio inverno, nevicate tardive (quando ci sono). Possiamo far finta di non capire, ma i cambiamenti climatici sono ormai cosa reale, e non previsioni catastrofiche da film hollywoodiano ad alto budget. Possiamo anche dare la colpa a Satana, ma di diabolico c’è solo la capacità dell’uomo di voler piegare il mondo in funzione delle sue comodità, del profitto, del potere, senza preoccuparsi degli effetti di lungo periodo, senza riflettere su una cosa basilare: per quanti soldi si possano fare ora, sarebbe anche il caso di mantenere un mondo vivibile in cui spenderli in futuro. O chi se lo potrà permettere colonizzerà Marte, lasciando la Terra ai poveracci?

Fermiamoci, ragioniamo. E ascoltiamo chi ne sa più di noi, per capire cosa c’è da fare, quanto tempo abbiamo per intervenire.

View original post 1.312 altre parole

317 comments

  1. serata in birreria.
    Con un amico (impiegato all’usl e cattolico praticante) parliamo un attimo di reddtto di cittadinanza.
    gli chiedo che cosa ne pensa e che aria tira all’usl.

    Il gioco è fatto, la linea è questa:
    ” pagare tanto della gente per stare sul divano è uno scandalo”
    “prendono quasi come il sottoscritto senza fare niente”
    va beh butto li due parole, ma noto dall’altra parte una incazzatura vera.

    mah Penso guerra tra “poveri “?

    Per rendere la serata più simpatica torniamo a parlare (male) di dimaio e compagnia cantante.

    1. Impiagato a tempo pieno non prende certo quei soldi e poi vuoi mettere il posto fisso a vita? No guerra fra poveri proprio no. Non voglio dire che un impiegato pubblico sia un privilegiato, in effetti per i livelli bassi gli stipendi sono bassi, ma con i tempi che corrono è necessario monetizzare anche il fatto di non essere precario, di avere ferie e malattia, se ci si vuole comparare correttamente alla situazione di altri lavoratori. Il tuo amico non è povero, è stronzo.

      1. Ha un orario ridotto credo lavori 6 ore al giorno, ma chiaramente a tempo indeterminato.
        Quindi un privilegiato per molti punti di vista

        certo mi hanno stupito le parole e il tono, dato che provengono da una persona estremamente cattolica nel vero senso della parola.

        Comunque qualcuno diceva che i poveri danno fastidio e ognuno guarda a casa sua.

        Ho usato sbagliando guerra tra poveri!
        Volevo dire una guerra figurativa (semplificando)tra le classi meno abbienti.

        A sua parziale difesa devo dire che ha una estrema antipatia per i dirigenti del m5s e questo un po’ gli offusca la vista.

  2. Le monde, mica qualche sfigato di potere al popolo, l’intervistato ha studiato a science po (dove insegna il nostro Letta), non è un nerd anarchico.

    https://www.lemonde.fr/campus/article/2019/02/05/la-meritocratie-est-la-bonne-conscience-des-gagnants-du-systeme_5419241_4401467.html?

    “La méritocratie est la « bonne conscience des gagnants du système »
    David Guilbaud, énarque issu de la classe moyenne, déconstruit le mythe d’un système scolaire français qui permettrait l’ascension sociale.”

    “A l’oral de l’ENA, il faut montrer qu’on fait partie du même monde que l’examinateur, tout en sachant rester humble, et arriver, pour les plus doués, à glisser un mot d’esprit subtil au moment juste. C’est presque du théâtre. C’est pour cela qu’il est très compliqué d’apprendre à se comporter « convenablement » quand on vient d’un milieu social qui n’a pas ces codes culturels. L’apprentissage de ces savoir-être est long, difficile et jamais complètement réussi – il subsiste toujours quelque chose d’un peu forcé, d’un peu artificiel chez ceux qui n’y ont pas été sensibilisés sur le temps long.”

    “e sociologue Camille Peugny a ainsi montré que les risques de mobilité sociale descendante étaient plus élevés pour les enfants de cadres lorsque leurs parents étaient issus de milieux dits « populaires ».”

  3. Sant’Egidio (la setta), la Caritas, il sindacato (😱😳), pare siano contrari al reddito di cittadinanza. A sant’egidio hanno paura che le colf aggratis si rendano conto che potrebbero avere un’alternativa 🤣🤣🤣

  4. Malgrado Mattarella.
    Non sapevo che la politica estera la decidesse il pdr e nemmeno che la democrazia si esprimesse per acclamazione.
    mmm 🤔

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...