Ci credono imbecilli.

By @RealLame

Non ho molto tempo per scrivere. Giusto quel che basta per dire che c’è vita oltre i vaccini. E non è una bella vita.

Su questo dovremmo incazzarci a palla:

https://www.ilfattoquotidiano.it/2021/06/06/tassa-minima-globale-per-multinazionali-piketty-scandaloso-definirlo-grande-risultato-ci-credono-imbecilli-vorrei-anchio-il-15-di-tasse/6221668/

E non ci voleva Piketty per dirlo. Basta qualunque piccolo artigiano.

429 comments

  1. “oddio Antonio a volte sei come un elefante in cristalleria… gli hai dato della diversamente giovane?” (altrimenti il thread si incasina e non si capisce una beata mazza):

    tag e’ la chiave di interpretazione (insopportabile frase detta alla fine della visione di un film nei famigerati cineforum fine ’60/inizio ’70.

    delicatissimo divertissement sul fatto che Domizia appartiene (e rappresenta al meglio) alla generazione del ’68 che ha teorizzato la critica dell’ esistente (e praticato male) su tutto ed anche sul niente.

    Per finire, mi stai dando del “diversamente agile”?

    Con affetto inestinguibile ed un pensierino appena accennato di un calcettino nel didietro.

    #lapedanteriae’un’arteperchinonhapiu’parte

    1. Pazzo! Vuoi mica far pagare le tasse a Elon Musk… l’uomo con più debiti del mondo?
      Lo tengono vivo solo perché è d’ispirazione agli studenti di economia… altrimenti si iscriverebbero ad agricoltura.

  2. Sui vaccini bisogna avere una comunicazione semplice, trasparente, basata sui dati e non contraddittoria. Ho sempre detto che i vaccini contro Covid-19 sono sicuri ed efficaci, ma sin dall’inizio andava detto a tutti i cittadini che le indicazioni sarebbero cambiate con la disponibilità di maggiori informazioni. Il problema è stato aver dato un’informazione sbagliata all’inizio, probabilmente per creare uno scudo verso i no vax e le diffidenze. È stato commesso un errore. Io ho detto che erano necessari i dati e bisognava essere trasparenti: ora paghiamo le conseguenze di questa comunicazione del cavolo”, ha concluso Andrea Crisanti.

      1. Io è da un pezzo che ho detto a mio figlio che quando sarà il suo turno deve accettare solo pfizer o moderna, anzi, forse sarebbe meglio solo moderna, visto il sospetto di miocarditi. Comunque non si è ancora prenotato perchè i richiami sarebbero a metà agosto.

      1. decidere di non dipendere tecnologicamente o per l’energia da “altri”, programmare il futuro, al netto di chi lo decide, è fare politica.
        vorrei vedere lo stesso impegno nella fantomatica “europa”

        1. il gioco delle tre carte… sono gli stessi che hanno delocalizzato in cina la produzione per il costo del lavoro… che hanno issato Trump in difesa di una presunta egemonia bianca, ora si lavano il pannollino con una tassazione mondiale delle multinazionali al 15% che sono le loro… anche l’europa fa “politica” ognuno la sua, l’europa la fanno i tecnocrati perchè sono loro al potere… in Usa le multinazionali che ogni tanto devono lavarsi per apparire meno sporchi di merda… ma il mondo è strano se il femminicidio è di una pakistana è la destra che insorge… oppure la destra europea è contro il potere capitalistico accentratore in difesa del medio piccolo… ognuno fa politica… spesso quella sbagliata…

          1. Un obbiettivo comune per lo sviluppo di industria e ricerca come quello usa in eu non lo vedo (con relativo stanziamento di fondi).
            Poi, se ora vuoi fare tu il grembiulino bianco, chi sono io per contraddirti ?

            1. al netto delle differenze tra uno stato federale e un accozzaglia di intenti diversi… direi ricovery plan… con passaggi di tecnoburocrazia e di interessi nazionali inevitabili viste le differenze strutturali… ti capisco da buon liberale cerchi sempre il lato buono del diavolo…ahahahah

              1. lontani sono i tempi dell’ indignazione che si tramutava in azione politica (sui risultati pratici accetto critiche ed insofferenze) ma il diavolo no, non mi toccate una delle poche cose positive create dalla incredulita’ intellettuale per manipolare la credulita’ popolare.
                Lunga , lo so, ma resta una delle mie preferite per stuzzicare baciapile, viscidosi buonisti ed assertori della bonta’ divina nonche’ clericale:

                “Oh tu, che sei il più bello e il più sapiente degli Angeli, Dio tradito dalla sorte, spogliato d’ogni lode,
                Satana, abbi pietà del mio lungo penare!
                Principe dell’esilio, cui è stato fatto torto, e che ti rialzi, vinto, sempre più forte,
                Satana, abbi pietà del mio lungo penare!
                Tu che conosci ogni cosa e regni sul sottosuolo, guaritore abituale delle angosce umane,
                Satana, abbi pietà del mio lungo penare!
                O tu che anche ai lebbrosi, ai paria maledetti, per mezzo dell’amore insegni il giusto Paradiso,
                Satana, abbi pietà del mio lungo penare!
                Tu che dalla Morte, tua vecchia e forte amante, generasti la Speranza, affascinante folle!
                Satana, abbi pietà del mio lungo penare!
                Tu che dài al proscritto lo sguardo calmo e altero, che danna tutto un popolo intero attorno ad un patibolo,
                Satana, abbi pietà del mio lungo penare!
                Tu, che sai dove, in quali angoli delle terre invidiose, Dio, geloso, ha nascosto le tue gemme,
                Satana, abbi pietà del mio lungo penare!
                Tu, il cui occhio limpido sa gli arsenali profondi in cui, sepolto, dorme il popolo dei metalli,
                Satana, abbi pietà del mio lungo penare!
                Tu, la cui lunga mano nasconde i precipizi che s’aprono al sonnambulo vagante sull’orlo delle cose,
                Satana, abbi pietà del mio lungo penare!
                Tu che, magicamente, addolcisci le vecchie ossa del nottambulo ubriaco calpestato dai cavalli,
                Satana, abbi pietà del mio lungo penare!
                Tu che per consolare l’uomo debole che soffre, ci insegnasti a mischiare lo zolfo col salnitrio,
                Satana, abbi pietà del mio lungo penare!
                Tu che imprimi il tuo marchio, complice sottile, sulla fronte dell’impietoso e vile Creso,
                Satana, abbi pietà del mio lungo penare!
                Tu che poni negli occhi e nel cuore delle ragazze il culto della piaga, l’amore dei cenciosi,
                Satana, abbi pietà del mio lungo penare!
                Sostegno degli esuli, luce degli inventori, confessore degli impiccati e dei cospiratori,
                Satana, abbi pietà del mio lungo penare!
                Padre adottivo di tutti coloro che con nera furia Dio Padre ha cacciato dal paradiso terrestre,
                Satana, abbi pietà del mio lungo penare!
                Preghiera
                Siano gloria e lodi a te, o Satana, nel più alto dei cieli, dove tu regnasti, e nelle profondità dell’Inferno, dove tu, vinto, sogni in silenzio! Fa’ che un giorno la mia anima riposi presso di te sotto l’Albero della Scienza, nell’ora che sulla tua fronte i suoi rami come un nuovo Tempio s’intrecceranno!”

                PS quando ero giovane, stupido e ancora convinto che l’umanita’ fosse “umana” e praticante dell’ “agitprop” ne ho letto buona parte (prima di essere “calciato” via) durante la “preghiera dei fedeli”.

                Un abbraccio dalle terre del tramonto dove la notte non osa giungere e dove non riusciamo piu’ ad immaginare “Sisifo felice” (cit)

                1. Mah… ha una compartecipazione più o meno in tutte le religioni, non mi sembra affidabile neppure lui

                  #ilparadisoèlinfernovistodallaltraparte

                    1. Non mi offenderò mai per un commento di Boka, in quanto all’età, c’è e di questi tempi essere qui a raccontarlo non è poco (l’alternativa sarebbe un tantino ….estrema, diciamo così)
                      😉

  3. A proposito di ‘imbellismo’.

    In un paese che deve la sua storia alla ghigliottina, una sberla a Macron è considerata “ultra-violenza”.

    Nessuna simpatia per le giacchette gialle, ma aiutano a pensare.
    Pomodori!

    1. “Ultra” vale due punti nel gradimento…
      i punti di sutura sarebbero stati un plus… il più rammaricato era Macron sperava nel bonus, sarà per un altra volta…

      1. Che poi lo schiaffo è da antifascisti, l’antesignana fu Beate Klarsfeld, la cacciatrice di nazisti, che schiaffeggió un cancelliere tedesco. Questi che hanno schiaffeggiato Macron pare appartengano all’area fascista.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...