Pisapia

L’EDITORIALE. CARO PISAPIA, CHE A GUIDARE LA SINISTRA SIA ANNA FALCONE E NON TU

ALGANEWS

DI LUCIO GIORDANO

Caro Giuliano,

e perdonami se ti do del tu anche se non ci conosciamo. Ho letto da qualche parte che ti proponi come federatore del centro sinistra per gli anni a venire. No, non ci siamo. E per un semplice motivo: il centro, trattino, sinistra è morto. Ed è morto nel momento in cui , per rincorrere i posti di governo, per gridare  finalmente vittoria vittoria, purchessia , ha ceduto completamente la propria identità, spostandosi sempre più a destra, accettando tutte le politiche di destra che la destra non aveva il coraggio o la capacità di fare.

Impossibile negarlo: la disastrosa stagione del blairismo ha portato solo disuguaglianza, liberismo sfrenato, ingiustizia . Sotto le mentite spoglie di una sinistra che più acquattata ai piedi del potere non poteva,  sono state permesse le peggiori nefandezze sociali. E i lavoratori zitti, perchè le scandalose privatizzazioni venivano proposte sotto il…

View original post 769 altre parole

Caro Pisapia, il centrosinistra è morto

ALGANEWS

DI STEFANO FASSINA
STEFANO FASSINA
Caro Pisapia, il centrosinistra è morto.
Sono preoccupanti le posizioni espresse da Giuliano Pisapia oggi nell’intervista a Repubblica. Sono preoccupanti nel merito del referendum costituzionale e lo sono anche per l’idea di politica espressa. E sono preoccupanti anche per la fase costituente di Sinistra Italiana di cui Giuliano Pisapia è considerato partecipe, almeno con il cuore, come ha detto a Pescara alla nostra Festa Nazionale qualche settimana fa. Come già emerso nella campagna elettorale per le elezioni amministrative di giugno scorso, Sinistra Italiana continua a esprimere un profilo contraddittorio, ambiguo, tra autonomia e subalternità al Pd, senza riuscire a definire le sue, specifiche, ragioni fondative.
Innanzitutto, Giuliano Pisapia dovrebbe informarsi meglio: non “è stato il Parlamento a chiedere la riforma” Renzi-Boschi. Il Parlamento è stato sistematicamente marginalizzato dal Governo nel percorso di approvazione delle revisioni costituzionali, grazie anche alla funzione svolta dal Presidente Napolitano. Ricordo che, nelle…

View original post 483 altre parole